Archivi tag: artigianato

Rovida Design partecipa ad Unico

Rovida Design partecipa ad Unico

http://www.rovidadesign.com

Annunci

Artigianato&Palazzo

Inizia venerdì 11 maggio 2012 la XVIII di Artigianato e Palazzo che si terrà nel Giardino di Palazzo Corsini in via della Scala a Firenze.

La Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO nata principalmente dall’idea di rivalutare la figura dell’artigiano e delle sue opere, esalta la qualità e  le tecniche di lavori attuali pur fortemente legati alla tradizione.

L’Osservatorio dei Mestieri d’Arte (OmA) sarà presente alla manifestazione con la partecipazione di 13 aziende artigiane provenienti dai territori delle Fondazioni Bancarie aderenti all’Associazione nata dall’esperienza dell’OmA, riunite nello spazio “Orto delle Monache”.

Protagonista della “Mostra Principe” che si tiene ogni anno nella Limonaia Piccola, sarà  la storica Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, che ha scelto di tenere i festeggiamenti per i 400 anni della sua attività durante Artigianato e Palazzo.

Artigianato e Palazzo – XVIII edizione
Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 maggio 2012
Giardino Corsini – Via della Scala, 115 Firenze
Orario continuato 10 / 20,30

 


Lane autoctone, Design e Artigianato una “traccia” di DNA alla Mostra Internazionale dell’Artigianato 2012!

E’ iniziata sabato scorso  a Firenze, presso la Fortezza da Basso, la Mostra Internazionale dell’Artigianato 2012, luogo di incontro tra cultura e arte, tradizione artigiana e nuove creatività.

Un luogo che ospita ancora alcune artigiane DNA che espongono ed illustrano i propri manufatti presso gli stand della sezione Visioni (padiglione Cavaniglia), presso la Galleria o presso eventi collaterali alla mostra.

E ancora una volta le lane autoctone saranno le protagoniste di alcuni importanti dibattiti e riflessioni su materiali, territorialità e artigianato. Un dibattito che già l’anno scorso DNA aveva proposto con il workshop realizzato in “Percorsi di Orientamento” e terminato con l’esposizione dei prototipi tessili realizzati con lane autoctone nell’edizione 2011.

Alcuni di quei prototipi DNA saranno di nuovo presenti alla Mostra Tematica di + Design ! Battista il tappeto in feltro progettato da Mara Iacoviello e realizzato da Elena Terenzi e Paola Baldetti

Traccia le cravatte di Giulia Ciuoli, ma saranno presenti anche alcune creazioni di Graziella Guidotti.

Giulia Ciuoli terrà anche un intervento nell’ambito del programma della seconda giornata del convegno (23 e 24 aprile 2012) dell’evento + Design dal titolo “Artigianato/Design/Innovazione. Le nuove prospettive del “saper fare come patrimonio di qualità per la competitività del Made in Italy” (Programma Convegno 23-24 aprile 2012 definitivo) organizzato dal Dip. di Design Industriale dell’Università di Firenze.

Insieme alle cravatte Traccia Giulia propone la collezione Autoctonia composta da una serie di tappeti-arazzi e scendiletto costituiti dall’impiego di risorse autoctone italiane (lana di razze: sarda, zerasca, garfagnina, sopravissana, Gentile di Puglia, tinte con tintura naturale) e rappresentanti il forte legame con la cultura tessile italiana, tramite la rivisitazione delle tecniche di esecuzione, verso un senso estetico più adeguato alla  contemporaneità.

Laura De Cesare sarà presente invece alla Galleria dell’Artigianato Sala delle Grotte – Quartieri Monumentali con la Stele un’opera in lana garfagnina materiale esaltato dalla progettazione tessile dei “codici” di Laura.

Anche Lucia Boni esporrà alla Galleria dell’Artigianato con alcuni suoi pezzi rappresentativi della progettualità e della creatività che Lucia esprime nei suoi arazzi da indossare.

Presso il padiglione Cavaniglia saranno presenti anche Diamantina Palacios e Laura Rovida saranno presenti con un loro stand presso il padiglione Cavaniglia dove presenteranno le loro esperienze e i propri lavori di artigianato tessile e design al pubblico della Mostra.

In bocca al lupo a tutte voi!


Filiera corta della lana: i risultati del progetto MED Laine in esposizione a Grosseto

Venerdì 13 aprile 2012 saranno esposti a Grosseto presso la Sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi (da venerdì 13 a domenica 15, orari: 10 -12; 15 -19), i capi di abbigliamento prodotti con tessuti ottenuti da lane locali e autoctone della provincia di Grosseto.
I prodotti sono i risultati concreti di una sperimentazione che ha costruito nel territorio grossetano una filiera tessile partendo dal recupero di lane – attualmente oggetto di scarto per gli allevatori che le producono – e arrivando al capo finito confezionato da aziende artigiane della sartoria locale.

Il progetto MED-Laine intende definire opportunità di sviluppo per le piccole e micro aziende agricole, tessili, e turistiche dell’area mediterranea, puntando sulla ricerca e l’innovazione e sulla valorizzazione dei territori attraverso il turismo culturale ed educativodidattico. Per questo all’incontro saranno presenti rappresentanti della provincia di Sassari che continueranno a definire il confronto transfrontaliero sul recupero e la valorizzazione delle risorse dei territori rurali, confronto iniziato con risultati evidenti in MED Laine.

Alcune artigiane tessili della Toscana che hanno partecipato a DNA, contribuiranno a questo evento presentando alcuni prodotti di artigianato tessile manuale realizzati attraverso l’applicazione di tecniche di lavorazione di alto pregio nella lavorazione della lana amiatina che sarà così interprete degli elementi della natura, della  cultura, della tradizione e del paesaggio del territorio grossetano.

Programma


Le donne riportano alla luce le antiche tessiture lucchesi

“Il 31 marzo 2012 in Via dell’Anfiteatro, 85 a Lucca, aprirà un atélier di tessitura a mano “ATL – Antiche Tessiture

Lucchesi” di Genni Tommasi.

In un locale con i muri a mattoni, risalente ad epoche lontane, in una parte assai antica della città, si potranno ammirare i tessuti prodotti da un piccolo gruppo di donne. Si tratta di sciarpe, scialli, abiti, ma anche tappezzerie & rivestimenti, passamanerie, biancherie per la casa, realizzati in seta, cachemire, lana di pecora anche nostrale, lino, canapa, fibra di ortica, per la maggior parte tinti da noi stesse con colori naturali.
Un antico telaio a mano sapientemente ripulito e messo in grado di tessere sarà testimonianza della radicata tradizione tessile lucchese che in vari modi influenza lo stile di queste produzioni.
Consapevoli di essere eredi di una tradizione tessile di alto lignaggio  – come si sa, telai battevano a Lucca fin da prima del 1000 – Antiche Tessiture Lucchesi tessono seterie elaborate o  panni più semplici di gran qualità.
 
L’inaugurazione continuerà dalle 11 del mattino alla sera alle 20.
Benvenuti!
Lucia Nesi
tessiragna@yahoo.it
349 5841929

+ Design – Artigianato Design Innovazione – Mostra Internazionale dell’Artigianato 2012

+ DESIGN è una nuova sezione della mostra dedicata ai rapporti tra Artigianato e Design che verrà ospitata all’interno della 76° edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato che si terrà a Firenze dal 21 al 29 Aprile 2012.

+DESIGN intende promuovere la cultura del design come valore aggiunto per le attività manufatturiere, generatore di innovazione e conseguentemente di competitività, mettendo in luce tematiche e realtà produttive che trovano le loro radici proprio nella miscela tra Design e Artigianato.

L’iniziativa, ideata e promossa da un gruppo di lavoro interno all’area Design della Facoltà di Architettura di Firenze in collaborazione con Firenze Fiera, con la direzione scientifica di Francesca Tosi, professore ordinario di Design dell’Università degli Studi di Firenze e Giuseppe Lotti, docente dello stesso Ateneo, e la direzione artistica di Stefano Follesa e Alessandra Rinaldi, architetti che da anni lavorano nell’ambito della ricerca e della cultura del design, si compone di + eventi disseminati nei diversi padiglioni della Fortezza da Basso.

Il tema di questa edizione “Artigianato, Design, Innovazione: le nuove prospettive del “saper fare come patrimonio di qualità per la competitività del Made in Italy” sarà affrontato in un Convegno di due giorni (23-24 Aprile- Teatrino Lorenese) da progettisti, artigiani e ricercatori e sviluppato all’interno di una Mostra divisa in tre sezioni: Artigianato e Luoghi del saper fare, Artigianato Impresa e Innovazione, Artigianato e Altrove.

+DESIGN comprenderà un’area Autoproduzioni a cui parteciperanno quaranta giovani designer e architetti provenienti da varie parti d’Italia e un Workshop progettuale che coinvolgerà studenti delle diverse scuole di progetto italiane seguiti dai tutor Giuseppe Lotti, Gianpiero Alfarano e Laura Giraldi e il cui tema sarà “Il tessile per l’arredo tra tradizione ed innovazione”.

Informazioni

Mostra Internazionale dell’Artigianato

Bando Autoproduzioni


Concorso nazionale di artigianato artistico e design

Il concorso ha come obiettivo la promozione dell’eccellenza artigianale Made in Italy, valorizzandone l’aspetto artistico, partendo dalle “materie” con cui si realizza un’opera, quale ad esempio: vetro, legno, ferro, ceramica, rame, marmo, ma anche stoffa, lana e cotone; e ancora cera e plastica ecc. La materia può essere usata singolarmente o unita ad altre. Sono ammesse creazioni con materiali di riciclo e riuso.

Tra gli obiettivi del concorso spicca la necessità di costruire un’alternativa a quel Made in Italy rivolto al mercato di massa e oggi particolarmente esposto alla banalizzazione dei prodotti, oltre che alla crescente competizione dei paesi di recente industrializzazione. E’ proprio intorno al concetto di design – opportunamente rivisitato – che oggi si possono ridefinire le strategie di rilancio dei prodotti di cultura artigianale.

L’indirizzo del concorso è nazionale, poiché debitamente mirato alla valorizzazione della migliore rappresentazione dell’artigianato Made in Italy, seppure sia aperto agli artigiani/artisti anche di altri paesi, purché residenti o operanti in Italia. Possono partecipare professionisti, emergenti o autodidatti (questi ultimi da non confondere con la pratica dell’hobbismo di scarsa qualità formale e contenutistica), il concorso si propone di incoraggiare la partecipazione di creativi di ogni livello, con il fine di recuperare l’origine della qualità del prodotto di eccellenza italiana, quel prodotto – per essere chiari – che attraverso il riconoscimento del marchio “Made in Italy” ha evidenziato la qualità unica del nostro Paese del “saper fare” di sofisticata artigianalità.

Non ci sono limiti di età per chi si candida né di qualifica o curriculum. Possono partecipare tutti gli artigiani/artisti che abbiamo già compiuto il 18° anno di età alla data di scadenza della presentazione della domanda di partecipazione.

Ogni artigiano/artista/designer potrà partecipare con una sola opera; sono ammesse opere in collettiva (unica quota). Le opere potranno essere realizzate in piena libertà stilistica, tecnica ed in qualsiasi materiale. Le creazioni potranno non essere inedite, ma non potranno essere già vincitrici di altri concorsi, pena l’esclusione.

LE SEZIONI:

– Sezione Materie Per la partecipazione vedasi le regole già indicate. La qualità, la ricerca, l’innovazione, l’originalità del manufatto presentato saranno le linee guida per la scelta dei finalisti. Il vincitore di questa sezione è il vincitore ufficiale del concorso.

– Sezione Emergenti Si vuole con questa sezione promuovere i giovani artigiani e designer che, terminati gli studi artistici o corsi adeguati e relativi, vogliono entrare nel mondo del lavoro e necessitano di promozione e contatti con gli addetti del settore. Possono partecipare a questa sezione giovani dai 16 ai 25 anni. La partecipazione è singola.

Le indicazioni sulla realizzazione sono quelle generali del concorso. I selezionati parteciperanno alla mostra collettiva.

– Sezione Progettazione Al fine di promuovere ulteriormente i giovani designer, nel presente

bando una sezione è dedicata alla progettazione.

CATEGORIE AMMESSE A CONCORSO

– Oggetti e oggetti di uso

– mobili e complementi d’arredo

– moda e accessorio moda

Il tema per il 2012 è libero, questo per rendere l’autore libero di esprimersi e per valutare in questo modo la tendenza creativa generale nell’anno in corso.

CALENDARIO DELLE SELEZIONI E DEGLI EVENTI

(a) 28 febbraio 2012 pubblicazione bando.

(b) h. 24 del 10 giugno 2012, termine per l’iscrizione al concorso.

(c) Entro il 15 luglio 2012 i componenti la giuria tecnico/scientifica sceglieranno le creazioni

finaliste, verrà predisposto elenco e catalogo.

(d) La graduatoria sarà stilata esclusivamente per i finalisti delle singole sezioni.

(e) Data prevista per la mostra delle opere selezionate: entro ottobre/novembre 2012, presso la sede associativa o in altra idonea location.

I dettagli del bando di concorso sono reperibili su

www.incontrieventi.it


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: